itinerari storici


Raggiungiamo il piazzale retrostante il Palazzo dei Principi, oggi sede del Municipio, e osserviamo la collina che fiancheggia il campo da tennis: i muri in chiara posizione circolare sono il segno dell'antico insediamento della Rocca.

Questa fu poi sostituita dal Palazzo dei Principi la cui entrata è davanti a un bel viale alberato: il Palazzo fu costruito per volere della Marchesa Claudia Racconigi di Savoia e del figlio Francesco Filiberto Fieschi nel 1597. Il Palazzo ha pianta allungata e diversa dal progetto originale; l'attuale aspetto è stato determinato dagli episodi successivi alla rivolta del 1624, quando i Masseranesi, stanchi dei soprusi del Principe, insorsero ed invasero il Palazzo incendiandone il secondo piano. Tornata la calma nel 1634 venne completato dal successivo Principe.
All'interno i soffitti sono a cassettoni e le sale di rappresentanza visitabili sono il gioiello del complesso; splendida è l'ultima, o sala dello Zodiaco, con soggetti mitologici e un cartiglio con i segni zodiacali. Nella prima è conservato il barocco altare ligneo di San Teonesto.

 


Usciamo dal Palazzo e scendiamo via Roma fino ad incontrare sulla sinistra la Chiesa dell'Annunziata eretta per volere di Innocenzo Fieschi nel 1486: lo stile non è ben definibile avendo subito nelle varie epoche rimaneggiamenti e modifiche.

continua...

 
 
pagina principale
pro loco
  chi siamo
  contattaci
il comune
  storia della città
turismo
  come arrivare
  eventi
  passeggiate
  itinerari storici
  prodotti tipici
  alberghi e ristoranti
dintorni
  il parco della baraggia
pubblicazioni
 
associazioni
  scopri le associazioni e
gli enti masseranesi
itinerari storici
Ogni luogo del comune di Masserano ha qualcosa da raccontare.
Se passeggerete per le strette vie del vecchio borgo o nelle piccole frazioni sulle colline di Masserano potrete riscoprire un mondo che ormai molti considerano perduto.
galleria fotografica